Primi piatti Salato

Casarecce alla rucola e pesto di zucchine

E’ bello, quando si sta male, che ci sia qualcuno che si prenda cura di noi!
Basta un piccolo gesto per far passare via il malumore che ci causa qualche sfortunato evento.
E come non considerare il buon cibo una cura particolare?
A partire dal brodo di pollo quando si ha il raffreddore, passando per la cioccolata quando tutto ma proprio tutto va storto.
Proprio per questo, ho passato il fine settimana a sperimentare qualcosa di nuovo!
Per deliziare con il tocco di delicatezza della zucchina e il sapore forte della rucola.
Con questa bontà non si può non sorridere!

Pasta alla rucola e pesto di zucchine

INGREDIENTI
per 2 persone

250g di casarecce
4 zucchine
40g di rucola
olio
sale
pepe
peperoncino

Lavare le zucchine e tagliarle in 4 per il senso della lunghezza.
Tagliarle ancora in pezzetti di circa 5mm di altezza.
Riempire un pentolino con dell’acqua leggermente salata e versarvi le zucchine, mettere sul fuoco e cuocere per 10 minuti dal bollore.
Scolare le zucchine e metterle in una ciotola con del ghiaccio per fargli mantenere un bel color verde brillante.
Quando le zucchine si saranno freddate, solarle e metterle in un contenire stretto assieme ad un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio e del pepe.
Frullare tutto con un frullatore ad immersione.
Stendere il composto di zucchine sul fondo dei piatti con l’aiuto di un cucchiaio.
In una padella antiaderente mettere 3 cucchiai di olio, un pizzico di peperoncino e un aglio sbucciato e schiacciato.
Soffriggere a fuoco basso per 4 minuti e togliere l’aglio.
Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata.
Conservare un bicchiere di acqua di cottura.
Cuocere le casarecce ed un minuto prima della cottura desiderata scolarle e metterle nella padella con l’olio e il peperoncino.
Aggiungere la rucola e ripassare 2 minuti a fuoco vivace mescolando bene.
Adagiare la pasta sullo specchio di pesto di zucchine.

BUON APPETITO!

Con questa ricetta partecipo al contest “E tu di che pasta sei??”
a ‘I colori della primavera’ di Ti cucino così e a “Io amo le verdure”

 

You Might Also Like...

5 Comments

  • Reply
    lucy
    15 Maggio 2012 at 21:22

    e’vero peccato che di solito quando sto male nessuno si prende cura di me e la scorsa settimana mi sono anche dovuta fare la maratona anche se influenzata!va beh..che dire un ottimo piatto, i piace il connubbio e la freschezza.grazie di aver partecipato!

  • Reply
    Donatella
    15 Maggio 2012 at 22:13

    Nessuno si prende cura di me quando sto male 🙁 …e come se non bastasse se voglio mangiare devo anche prepararmene! Deliziosa la tua pasta, grazie per aver preso parte al mio contest!

  • Reply
    Silvia Macedonio
    16 Maggio 2012 at 8:20

    Lucy, Donatella!
    E’ il problema di noi donne!
    Quando stanno male gli altri li accudiamo sempre!
    Sembriamo talmente forti che quando stiamo male noi non ci fila nessuno! 🙂

  • Reply
    Le mezze stagioni
    20 Maggio 2012 at 14:28

    inserita 🙂

Leave a Reply

error:

Send this to a friend