Primi piatti Salato

Pasta lenticchie e pomodoro

E quando ringrazi di essere un Porchy.
Preparando questa delizia avevo esagerato con le dosi. Condisco la pasta, la metto nel piattino per la foto, scatto le foto, rovescio tutto nel piatto in cui avrei mangiato. Piatto di plastica.
Nel prenderlo, rigorosamente e stupidamente sul bordo, ovviamente secondo le leggi della fisica mi si rovescia per terra assieme a tutta la pasta.
Immaginate la mia espressione FAMELICA.
La mia pasta, dopo tutta quella preparazione, l’attesa per le foto, la fame e tutto il resto, e io?
RIMANGO SENZA CENA??
No no…
Avanziiiii!!! I miei preferiti!
Grazie a loro ho potuto gustare questa meraviglia. Si perchè non è una minestra, ma proprio una pasta! Buonissima!

INGREDIENTI
per 2 persone

180g di spaghetti
50g di lenticchie
120g di passata di pomodoro
pecorino toscano
peperoncino
olio
sale
pepe

In un pentolino versare 1 cucchiaio di olio e le lenticchie, tostarle per un minuto sul fuoco, aggiungere 2 bicchieri di acqua, il sale e il pepe e cuocere a fuoco medio per 30 minuti.
In un altro pentolino versare un cucchiaio di olio la passata di pomodoro, il sale e il peperoncino e cuocere per 10 minuti a fuoco basso.
Portare a bollore una pentola di acqua salata e scolare gli spaghetti molto al dente, conservando un bicchiere di acqua di cottura.
Condire gli spaghetti direttamente nella pentola con le lenticchie, aggiungendo un filo d’olio e acqua di cottura se necessario.
Servire stendendo un letto di passata di pomodoro, gli spaghetti con le lenticchie, un altro cucchiaio di passata di pomodoro e una grattugiata di pecorino toscano.
BUON APPETITO!

You Might Also Like...

56 Comments

  • Reply
    veronica
    29 gennaio 2013 at 11:21

    Nooooooooo!!!! io mi sarei messa a piangere. Meno male che era rimasto qualcosa in pentola. La ricetta e’ deliziosa da provare.Bacioni

  • Reply
    Roberta
    29 gennaio 2013 at 11:21

    Ahahaha, anche io ho la favolosa tendenza a fare porzioni giganti, manco avessi fatto la fame o la guerra! Una salvezza!
    Grande Silvia, un bacio e…mi piace questa ricetta!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 18:55

      Ahahahah!! Meglio che avanzi per il giorno dopo, anzichè mangiare una prelibatezza e non poter fare il bis!

  • Reply
    Claudia
    29 gennaio 2013 at 11:53

    nooo disgrazia!!! uno dei miei sughi preferiti comunque, lo adoro e abbondo di peperoncino, ci aggiungo il soffritto di cipolla però…il mio ragazzo lo mangia perchè ormai quello ho fatto! buoni!!!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 18:55

      Ahahahahah!! Giusto, ma poi figurati se non si mangiano quello che prepariamo!
      🙂
      Io non lo avevo mai provato, è buonissimo davvero!

  • Reply
    Elle
    29 gennaio 2013 at 11:55

    Per fortuna in casa mia si cucina per un esercito: un piatto per essere preparato deve contemplare un pranzo, una cena con gli avanzi riscaldati e 1 pranzo o 2 per il nonno. Del genere mai rimanere sprovvisti… però in occasioni del genere può essere utile (e anche dopo una giornata di lavoro avere un bel piattino salutare già pronto, solamente da dover riscaldare). Un bacione

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 18:57

      Ma infatti è giustissimo così!
      Se avessi la certezza che il Maiale tronasse tutti i giorni a pranzo a casa, lo farei!
      Purtroppo lui è più imprevedibile di un temporale!
      Al massimo come dici tu, si mangiano gli ‘avanzi’ la sera tornando da lavoro! 🙂

  • Reply
    Ely
    29 gennaio 2013 at 12:02

    Ahah, Silviettaaa! Non sai quanto mi ci ritrovo! Per pigrizia delle volte uso anche io i piatti di plastica, specie quando sono sola in casa… e non sai che imprecazioni in arabo quando alzi il piattino e ti si rovescia tutto!! 😀 Sei troppo forte.. ma vedo che te la sei cavata alla grande! Che belli e che buoni.. una presentazione poi davvero speciale. Miticaaa! TVB!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 18:58

      Già a cucinare quando si è da soli, passa la voglia…
      Pensa a lavorare i piatti!!
      🙂

  • Reply
    monica pennacchietti
    29 gennaio 2013 at 12:58

    ragazza mia ,le porzioni giganti sono una sicurezza.Hai visto mai una carestia,una guerra improvvisa?presentazione eccelsa!
    baci
    Monica

  • Reply
    La Cucina Imperfetta di Giuliana
    29 gennaio 2013 at 13:24

    Sei stata punita per aver deciso di mangiare in un piatto di plastica 😉 !!!! In effetti è stato un gran peccato, guarda che aspetto!!!!

  • Reply
    Patrizia
    29 gennaio 2013 at 14:14

    Mitica Silvia!! mi ha fatto troppo ridere: per un attimo ho pensato di raccoglierla da terra :-))))
    beh la foto prima del disastro è bellissima!!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 18:59

      In effetti sarebbe stato divertente scoprirmi talmente affamata da farlo!
      Ahahahahah!!
      🙂
      Grazie Pat!

  • Reply
    Roberta Morasco
    29 gennaio 2013 at 15:06

    Naaaaa…terribile, però anche il piatto di plastica, e ddai, sei stata davvero punita!! ah!ah!ah!
    Buonissimi Silvia con le lenticchie!!
    Un bacione! Roby

  • Reply
    Serena Verdepomodoro
    29 gennaio 2013 at 16:19

    ma che sfiga! i piatti di carta li detesto er questo… insieme ai bicchieri che quando sei emozionata si rompono!

  • Reply
    Clara pasticcia
    29 gennaio 2013 at 18:27

    ahahaha SILVIA!!! MA come mi ci ritrovo!!!! (ho avuto il terrore raccogliessi qualcosa…!)
    Senti che delizia queste lenticchie e le hai impiattate divinamente!!! Mi sei troppo simaptica 🙂 avanti così Silvia!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 19:03

      Grazie Clara!!
      Ahahahahahah!!
      Chissà se davvero non l’ho fatto….
      Ahahahaha!! Scherzooooo 🙂

  • Reply
    Andrea
    29 gennaio 2013 at 18:49

    Io faccio molto affidamento sugli anticorpi, che vanno tenuti bene allenati. Ti confesso che quando mi cade qualcosa per terra, spesso la raccolgo e me la mangio (da buon porcellino). Ma gli spaghetti no, non ne avrei il coraggio… Meno male che la foto l’avevi fatta prima, e che qualche avanzo era rimasto in pentola! Bacioni

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 19:04

      Ahahahahaha, ma si, se per terra è pulito, o sulla macchina del gas, si può fare!
      Sono d’accordo con te!
      E poi è un buon metodo per assaggiare! 😉

  • Reply
    Donatella Clementi
    29 gennaio 2013 at 20:26

    e va bè ma che sfiga!! per fortuna avevi pensato agli avanzi… che bella pasta che hai fatto, l’ho sempre e solo mangiata a minestra, una buona e ottima idea, segno e ricordo :* felice serata tesoro :*

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 19:05

      Anche per me è la prima volta in pastasciutta!!
      E ne è valsa la pena!
      Buona serata!!

  • Reply
    Ennio
    29 gennaio 2013 at 21:10

    Ottima ricetta!!! Mi piace tantissimo come l’hai preparata! 😀

  • Reply
    Dolcinboutique
    29 gennaio 2013 at 21:43

    Ma povera Silvietta che pasticciona! 🙂 ma meno male che non avevi svuotato tutta la pentola nel piatto di plastica, almeno un pò te la sei gustata! Baci e grazie per gli auguri 🙂

  • Reply
    daniela64
    29 gennaio 2013 at 21:56

    Bellissima presentazione per un’ottima pasta. Buona serata Daniela.

  • Reply
    lalexa
    29 gennaio 2013 at 22:17

    maccheca..o!ma come?noooo.ahahah io avrei mangiato a terra..tipo pic nic..cercando di raccattare la parte superiore.che mitica Silvia!ottimi spaghetti comunque…se femo du spaghi?;)

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 19:09

      Ahahahahahaha!! Mi piace come metodo, buono a sapersi per un’eventuale prossima volta!
      Ahahahahah
      E famoseli va!!!

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    29 gennaio 2013 at 22:57

    sapessi,sono come te….viva gli avanzi,Il venerdì:pasta e fagioli da noi.
    Sapori della cucina nostrana…unici:)

  • Reply
    sabry
    30 gennaio 2013 at 8:09

    Rieccomi dopo settimane convulse….ah, ah, divertente per noi che leggiamo ma mi posso vagamente immaginare cosa puoi aver detto @#§* più o meno questo vero? Però malgrado tutto è venuto benissimo!

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    30 gennaio 2013 at 9:56

    Ah ah Silvia anche a me e’ successo e io impreco dentro di me perché sono maldestra, perfortuna ne avevi fatta in più !!!!
    Un peccato non mangiare questi spaghetti così buoni 🙂
    Bacioni

  • Reply
    sandra indovinachivieneacena
    30 gennaio 2013 at 12:46

    DIOBONONOOOOO!!! MENO MALE che c’erano gli avanzi! andare a letto senza cena non è cosa!
    baci
    Sandra

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      2 febbraio 2013 at 19:11

      Infattiiii!!
      E’ che poi dopo tutto, non avrei neanche avuto voglia di cucinare di nuovo!

  • Reply
    nonna papera
    30 gennaio 2013 at 13:09

    beh beh…non tutti i mali vengono per nuocere…guarda che bella foto che sei riuscita a fare!!! 😉

  • Reply
    Olga
    30 gennaio 2013 at 14:23

    Ciao Silvia, da oggi ti seguo!!! Alle prossime ricette…sperando che i piatti non cadano di nuovo….ahahah!!! un bacio, Olga

  • Reply
    Elisabetta S.
    30 gennaio 2013 at 18:07

    Povera, fortuna che c’era l’avanzo… Sai che non ho mai mangiato le lenticchie così? devo provare.
    Un bacione

  • Reply
    I SOGNI DI CLAUDETTE
    30 gennaio 2013 at 22:23

    fortissima……fortuna che hai fatto le foto!!!! io adoro passare il pane nella pentola!!!!
    ciao claudette

  • Reply
    marina riccitelli
    31 gennaio 2013 at 8:02

    Silvia ammazza quanti avanzi!!!! per fortuna che abbondi con le dosi!!! Buonissimi!!!! un bacione marina

  • Reply
    petite-valeü
    31 gennaio 2013 at 11:47

    Eheheh immagino la disperazione! Devono essere buonissimi!!! :Q__

  • Reply
    Maria Pia Sc
    31 gennaio 2013 at 15:08

    chissà che rabbia!!!! per fortuna alla fine non sei rimasta senza cena, sarebbe stato un vero peccato non poter mangiare questa deliziosa pasta!
    baci!

Leave a Reply

error:

Send this to a friend