Primi piatti Salato

Zuppa di pollo cinese

La cucina cinese non è solamente una cucina per il palato. Spesso è una cucina i cui ingredienti sono legati alle proprietà nutritive di cui il corpo ha bisogno in determinati periodi dell’anno o della vita, è una cucina per la salute. Vi siete mai chiesti perchè i cinesi vivano così a lungo? Perchè sembrino sempre così giovani? Beh ce lo chiediamo tutti, e una risposta effettivamente non c’è purtroppo! Altrimenti avremmo rubato il loro elisir segreto da un bel pezzo… Quello che posso dire e che ho imparato, è che hanno un’alimentazione molto equilibrata, mangiano moltissima frutta e verdura, mangiano principalmente carne bianca e pochi carboidrati raffinati. Inoltre bevono costantemente, e con questa parola intendo durante tutto l’arco della giornata, thè. Principalmente thè verde. Inoltre fanno molta attenzione alla presentazione dei piatti, sempre molto colorati, ordinati, perfino le zuppe hanno sempre gli ingredienti ben separati gli uni dagli altri quando vengono servite!
Io questi giorni mi sono voluta riguardare dai malanni di stagione. Dopo un accenno di influenza e il naso super-chiuso, ho deciso di farmi una bella dose di spremute e una bella zuppa di pollo e zenzero!
INGREDIENTI
per una persona
70g di noodles istantantei (NB: non utilizzare assolutamente le bustine di condimento annesse, sono junk food)
250ml di brodo di pollo o gallina
1 fettina di petto di pollo
1 mazzetto di spinaci
1 spicchio di aglio
2cm di radice di zenzero
1 peperoncino
olio di semi di girasole
sale
pepe
Scaldare il brodo.
Portare a bollore un pentolino di acqua e versarvi i noodles istantanei.
Togliere dal fuoco e lasciar riposare per 4/5 minuti.
Separare bene con una forchetta e sciacquare sotto l’acqua fredda.
Sbucciare l’aglio e lo zenzero e tritarli finemente.
Sciacquare le foglie di spinaci, tagliare la parte finale dei gambi e riunirle in un mazzetto.
Legatelo con lo spago da cucina.
Scaldare il wok e versarvi un cucchiaio di olio, lo zenzero e l’aglio.
Cuocervi gli spinaci con il coperchio, a fiamma media per circa 2 minuti per parte.
Togliere gli spinaci, tagliare lo spago e metterli da parte.
Tagliare il petto di pollo in striscioline e versarlo nel wok. Cuocerlo per 6/7 minuti aggiungendo il peperoncino a pezzetti, il pepe e un pizzico di sale.
Comporre il piatto adagiando al centro i noodles, e ai lati gli spinaci e il pollo, facendo attenzione a far cadere nella ciotola anche i pezzetti di aglio e zenzero.
Versare il brodo.
Buon appetito!

You Might Also Like...

39 Comments

  • Reply
    valentina
    17 febbraio 2014 at 12:20

    Ho avuto occasione più volte di assaggiare la cucina cinese, con piatti preparati da una mia amica che ha lavorato là per 10 anni proprio in cucina.
    Devo dire che non ha niente a che vedere con ciò che si mangia nei ristoranti qui da noi, e all’inizio alcuni gusti non mi convincevano del tutto.
    Poi mi ha conquistato sempre di più e ho comprato il wok proprio per replicare alcune ricette.
    Proverò anche il tuo piatto, leggero con gusto, interessante… malanni di stagione o no 🙂
    Un abbraccio, ciao!

  • Reply
    Giuliana Manca
    17 febbraio 2014 at 12:44

    Adoro questi piatti dal sapore esotico ma allo stesso tempo salutari!!!

  • Reply
    la cucina della Pallina
    17 febbraio 2014 at 12:52

    questi li provo uno dei prossimi giorni!
    Mentre leggevo ho pensato: hai proprio ragione e noi adesso facciamo i fighetti come se avessimo scoperto l’acqua calda e ci stiamo avvicinando al concetto della “cucina che fa bene” (non con le ricette cinesi) con la cucina naturale e non solo curarsi mangiando ma non ammalarsi mangiando. E poi i cinesi non ci vedono lungo???….parliamone:)

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    17 febbraio 2014 at 14:19

    Ma sai che non sapevo tutte queste cose sull’alimentazione dei cinesi?!
    Mi piace un sacco questo piatto sia nella presentazione che nel sapore:)
    Un grande bacio

  • Reply
    Cuoca tra le Nuvole
    17 febbraio 2014 at 14:21

    Avevo sentito dell’attenzione all’alimentazione dei cinesi, ma non ho mai approfondito. Questa zuppa è molto invitante, ed è anche piuttosto semplice da preparare diversamente da quello che pensavo. Un piatto semplice e genuino per sentirsi un po’ cittadini del mondo 🙂

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:23

      E’ vero, non ci vuole nulla a farla e tutti ingredienti che bene o male abbiamo!!

  • Reply
    m4ry
    17 febbraio 2014 at 15:10

    Che belli i colori e l’ordine presenti in questo piatto…spettacolare. Amo la cucina orientale..mi piacciono i profumi, i sapori e gli accostamenti di gusto…perlomeno, mi piace ciò che di orientale mangio nei ristoranti qui in Italia…
    Ti abbraccio :*

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:24

      Lì ti piacerebbe ancora di più! Qui è tutto un po’ adattato, ma buono lo stesso dai!!

  • Reply
    Clara pasticcia
    17 febbraio 2014 at 16:54

    Piatto perfettissimo per me cara Silvia e mi piace anche l’indicazione della dose per 1 persona. Favolosa, non devo nemmeno stare a dividere e il mio pranzo goloso è pronto 😀

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:25

      E io che pensavo che la dose da ‘single’ fosse così triste ahahahah!! Meno male va!!!

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    17 febbraio 2014 at 17:13

    Silvièèè io mi sono fatta prendere la mano, dopo giorni di inappetenza ora ho una fame che mangerei te e tutta la Cina 🙂 Adoooooro i noodles!
    Un bacione tessssoro!

  • Reply
    consuelo tognetti
    17 febbraio 2014 at 18:17

    Questa zuppa è davvero un toccasana 😀
    Concordo con te sulla cucina cinese..quello che è arrivato da noi è solo una piccolissima parte (e spesso non propriamente quella + salutare!) della loro alimentazione, da prendere come esempio ^_*

  • Reply
    Patty Patty
    17 febbraio 2014 at 18:21

    Silvia io adoro la cucina cinese e sono secoli che non la mangio… non ho mai cucinato piatti cinesi, li ho solo mangiati in un ottimo ristorante (dove andavo quando era a Bologna 20 anni fa… chissà se è ancora tanto buono o se c’è ancora…).. Sarà ora che cominci a farmeli. Mi piacciono questi noodles, potrei cominciare da qui. Un bascione cara!!!!

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:19

      Patty ma dai!? Io sono a Bologna adesso, se ti viene in mente nome o luogo fammi sapere!!

  • Reply
    Mirtilla
    17 febbraio 2014 at 20:14

    che bello questo patto,pulito,semplice e gustoso!!
    da oggi hai una nuova follower,seguimi anche tu se ti va 🙂
    http://www.angolocottura.com

  • Reply
    Claudia
    17 febbraio 2014 at 20:24

    Io adoro la cucina cinese… anche se ultimamente nei ristoranti a Roma non mi sto trovando più bene.. grrrr.. Devo imparare a far come te.. cucinarmela a casa!! Ottima davvero la tua zuppa.. smackkk

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:14

      Claudia hai ragionissima, l’unico dove mi trovo bene, ma è un po’ caro, è il Green T al Pantheon! Baci!

  • Reply
    Simona Roncaletti
    17 febbraio 2014 at 20:44

    Che piatto fantastico Silvia!!! Un insieme di sapori che m’ispira tantissimo!!!!:)
    Un bacione!!!!

  • Reply
    sississima
    17 febbraio 2014 at 21:05

    così mi hai fatto fare un tuffo all’indietro, direttamente in Asia, Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Valentina
    17 febbraio 2014 at 21:09

    Amica, eccomi qui! Io non amo in modo particolare la cucina cinese però questa zuppa di pollo mi piace da matti e voglio provarla! La proverò senza peperoncino perché non posso mangiare piccante… poi ti farò sapere! Grazie per la ricetta e complimenti, tvb <3

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 16:12

      Vale questa è delicata ma saporita allo stesso tempo, non può non piacerti e facilissima poi! baciniiii

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    17 febbraio 2014 at 21:34

    Adoro le zuppe orientali e questa non me la faccio proprio scappare!! Che buona!!

  • Reply
    speedy70
    17 febbraio 2014 at 23:11

    quanto mi piacciono questi piatti, bravissima cara!!!

  • Reply
    Emanuela Martinelli
    18 febbraio 2014 at 11:23

    Mi stò avvicinando piano apiano alla cucina orientale, ela zuppa zuppa mi chiama assolutamente a provarla! Un saluto, Manu

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    18 febbraio 2014 at 16:11

    Non ci crederai Silvia ma li fatti proprio ieri sera! A casa ci dilettiamo di tanto in tanto a fare le cenette a tema e ieri abbiamo fatto una cena tailandese, con nuddles e pollo. Poi alla fine non è difficile basta usare delle buone spezie e il gioco è fatto! Ottimo lo zenzero nella zuppa :). Un abbracio grande, Angela

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 15:42

      Angela ma dai! Noi io l’avevo fatta prima di partire, per prevenire i malanni, ma l’ho rifatta anche ora, senza foto, perchè questi giorni sono stata rffreddatissima!! Buoni i noodles mi piacciono troppo!

  • Reply
    Silvia M
    18 febbraio 2014 at 16:39

    Ciao Silvia, mi piace molto la cucina cinese anche se a oggi ho assaggiato solo quella dei ristoranti in Italia e all’estero ma mai in Cina.
    Molto interessante questa zuppa.
    Un bacio.

  • Reply
    Monica Zacchia
    18 febbraio 2014 at 18:52

    Che bell’introduzione me la sono gustata tutta, io per una cena così ogni sera farei carte false. Mi piace la cucina cinese anche quella giapponese, ma le verdure il pollo messe in questo modo non hanno parogoni; a Milano al b asian mood sono stata felice quelle due ore, è il mio cibo per la vita! Hanno ragione loro. Grazie per la ricetta tenterò anche se sono impedita a rifare queste ricette, non a mangiarle però…ti bacio sua grazia pulcetta! <3 anzi ps quando torni a Roma sai cosa devi fare nella mia cucina! 😀

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 15:39

      Moni, ma che dici, ti verrebbe benissimo!! E’ facile, a paragone coi tuoi dolci questa è una caccola!

  • Reply
    veronica
    18 febbraio 2014 at 21:09

    Hai proprio ragione Silvia, credo che il loro elisir di lunga vita stia proprio nella loro alimentazione e questa zuppa rispecchia in pieno la loro filosofia di vita.Grazie per la ricetta.

  • Reply
    Chiara Setti
    18 febbraio 2014 at 22:40

    Dì la verità, questa l’hai mangiata a los angeles? 🙂 noi ne abbiamo assaggiata una similissima al mercato di LA….e che bontà!!! un bacione bellezza

    • Reply
      Silvia- Perle ai Porchy
      20 febbraio 2014 at 15:37

      No, però ne ho mangiata una che mi ha davvero ispirata!!! Era di pollo cipolla e peperone verde, ma il pollo prima era fritto! Buono lì il cinese eh!!

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    19 febbraio 2014 at 14:55

    uh che bello, pollo anche a casa tua! 😀 le tue idee “dell’altro mondo ” mi piacciono sempre tanto tanto!!!

  • Reply
    Elisa Cima
    24 febbraio 2014 at 21:22

    Wow,Silvia che bontà!
    Con questi sapori mi riporti in vacanza!
    Ti abbraccio forte!
    Ely

  • Reply
    Noodles di riso con cavolo e shiitake | Perle ai Porchy
    6 novembre 2016 at 14:53

    […] anche pollo o pancetta. Se avete voglia di un cibo più confortevole potete preparare invece una zuppa di noodles, e se invece volete portarveli come pranzo a lavoro, potete provare un’insalata di […]

Leave a Reply

error:

Send this to a friend